Check-up gastro-enterologico

L’intestino, grazie al costante scambio di informazioni con il sistema neuronale, è sede del benessere psico-fisico della persona. Le sue funzioni vanno ben oltre l’assorbimento e l’elaborazione dei cibi che assumiamo. Un corretto stile di vita e una sana alimentazione garantiscono un corretto funzionamento del sistema. Una giusta prevenzione di secondo livello include dei controlli regolari all’insorgere di disturbi.
Il programma di check-up gastro-enterologico comprende attività di screening dell’apparato digerente finalizzate all’esclusione o all’individuazione di fattori di rischio nell’apparato.

Quando effettuare il check-up gastro-enterologico

Gli esperti consigliano di effettuare le adeguate verifiche all’insorgere di ricorrenti sintomi gastrointestinali. Sono indicate soprattutto per chi ha familiarità con patologie del sistema digerente nella fascia d’età che va dai 40 ai 75 anni.

Cosa comprende il check-up

  • Anamnesi clinica;
  • Esami di laboratorio;
  • Endoscopia esofageo-gastrica;
  • Colonscopia (in sedazione se richiesta dal paziente).