Chirurgia mini invasiva- videolaparoscopia

La video-laparoscopia è la tecnica di prima scelta per diagnosi e terapia chirurgica di numerose e importanti patologie.
In quanto tecnica mininvasiva, consente di penetrare nella cavità addominale o pelvica senza necessità di eseguire grandi incisioni della parete cutanea.

Cosa prevede la video-laparoscopia

La tecnica prevede l’utilizzo di uno strumento chiamato laparoscopio dotato di telecamera in grado di trasmettere le immagini dell'area esaminata ad un monitor. Dopo avere creato uno spazio sufficiente a consentire l’esplorazione del cavo addominale e la procedura chirurgica, mediante l’esecuzione di piccole aperture è possibile inserire degli strumenti chirurgici (“trocars”) che fungono da accesso agli strumenti chirurgici veri e propri.

Grazie al sistema di video-laparoscopia Olympus in 3D, è possibile intervenire in modo sicuro sull’apparato ginecologico, urologico e sulle vie biliari, per interventi addominali e pelvici. Tra i vantaggi più evidenti, oltre alla riduzione della durata dell’intervento chirurgico e incisioni chirurgiche limitate, questo sistema permette una rapida ripresa delle funzioni ordinarie per il paziente, una rapida guarigione e cicatrici nettamente meno evidenti.